ATTIVITA’ NELL’ORTO

Novità 2015

Quante volte abbiamo sentito dire, o abbiamo detto, “non ho il pollice verde”? Molto spesso invece, dietro questa frase si nasconde semplicemente la paura di tornare a toccare la terra come quando eravamo bambini. I bambini e gli adolescenti hanno in realtà una curiosità naturale che li porta ad agire senza filtri o a volere sperimentare direttamente sulla loro pelle. Se il contatto con la natura viene stabilito da piccoli, diventerà una sensazione che non verrà dimenticata quando il bambino sarà cresciuto.

Le attività nell’orto permettono ai bambini e agli adolescenti di esprimersi liberamente, nel rispetto della vita e degli esseri viventi. Spesso è anche l’occasione per scoprire piante ed animaletti sconosciuti, e per guardare con occhi diversi alcuni esseri viventi che conoscono ma che non hanno mai osservato.

 

I benefici delle attività naturalistiche sui bambini e sugli adolescenti:

- le attività all’aria aperta stimolano l’attività fisica e permettono di liberare e/o canalizzare gli eccessi di energia

- scoprire o riscoprire la diversità della vita, per sviluppare il rispetto per le varie forme di vita

- sperimentare la pazienza: seminare è un gesto semplice che porta a riflettere sui tempi di crescita da rispettare per vedere una pianta nascere e fiorire

- affrontare alcune paure e/o sentimenti particolari, come ad esempio una fobia per un animaletto o la paura di sporcarsi le mani: giocando il bambino o l’adolescente sta a contatto con sensazioni e sentimenti che impara subito a controllare perché viene aiutato e sostenuto e perché li affronta in un contesto ludico

- l’esperienza proposta permette anche ai bambini e adolescenti di interessarsi all’alimentazione in modo naturale.

 

Cosa proponiamo:

- Attività didattica, con riconoscimento di erbe spontanee: osservare erbe e piante che i giovani hanno sicuramente visto senza farci caso, imparare a riconoscerle, capire che hanno proprietà a volte insospettabili

- Attività didattica, con mini corso di orticoltura: seminare, trapiantare, osservare le piante e gli insetti, riconoscere le principali famiglie di ortaggi

- Attività creativa, con osservazione di piante e/o fiori e espressione artistica: il bambino sceglie una pianta che gli piace e, dopo averla studiata un po’, la disegna, imparando così naturalmente ad interagire con la sua parte creativa

- Attività ludica, con giochi nell’orto: caccia al tesoro nell’orto, ecc.

[Leggi tutto…]